.
Annunci online

 
SardegnaNonConforme 
Blog non conforme
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Simone Spiga
Acque Sociali
Fronte Identitario Sardegna
Alain De Benoist
Musica Alternativa
Novopress
Peggio Soru
Polaris
Braccio Destro - Ag Alghero
Mutuo Sociale
2punto11
Casa d'Italia
Spazio Cervantes
Foro 753
Il Nazionalista
NoReporter
Comitato 10 Febbraio
  cerca

 

 






 



 



 




 

Diario | Presentazione del progetto | Musica Alternativa | Kultur Camp | Libri in vendita | gadget in vendita |
 
Diario
1visite.

9 novembre 2007

GRILLO CON AGRICOLTORI SARDI, LOTTA DA PIAZZE A CAMPI /ANSA

 9 NOV - 'Non si puo' trattare cosi' i sardi che sono rispettati in tutto il mondo. Ai sardi, quando leggermente stuprano all'estero, gli danno le attenuanti proprio perche' sono sardi. E allora sono qui per chiedere che gli diano le attenuanti anche per i debiti'. Cosi' Beppe Grillo al suo arrivo a Decimoputzu, il paese del Cagliaritano capofila della protesta degli agricoltori che rischiano di vedersi pignorate le aziende dopo aver ricevuto contributi regionali che sono stati ritenuti illegittimi dall'Unione europea.
Dopo aver tentato di sdrammatizzare con una battuta, Grillo ha subito attaccato le banche. 'La responsabilita' di questa situazione e' un po' di tutti - ha detto il fondatore del V-Day - ma adesso non e' certo un agricoltore che puo' essere solo l'interlocutore di una banca, di una spa. E' possibile mai possibile che debba essere una banca dell'Emilia Romagna a decidere della vita e della morte di tante aziende sarde?' ha chiesto ai presenti, riferendosi alla Bper, socio di maggioranza del Banco di Sardegna che ha avviato le procedure per il recupero del denaro concesso agli agricoltori dal 1988.
Il comico genovese e' arrivato a Decimoputzu nel pomeriggio accolto dal sindaco Gianfranco Sabiucciu e ha raggiunto la sala consiliare dove da piu' di un mese gli agricoltori effettuano un presidio, con sciopero della fame, per tenere alta l'attenzione sulla loro situazione. 'In questa Europa dove bisognerebbe fare un monumento agli agricoltori si arriva a queste situazioni con gente di 60 anni che fa lo sciopero della fame e piange perche' gli portano via l'azienda. Quello che succedera' qui costituira' - ha detto Grillo - un'anticipazione per tutta l'Europa. Non possiamo mangiare bond, non possiamo mangiare euro, non possiamo mangiare dividendi. In Europa meno del 4% degli abitanti produce il cibo per tutti gli altri, pero' si stanno eliminando progressivamente i piccoli imprenditori a favore delle grandi multinazionali, stanno importando prodotti ogm. Dobbiamo andare in controtendenza, l'agricoltura, il cibo, nell'alimentazione si deve tornare al buon senso. Badate: si sta eliminando la linea che separa il commestibile dal non commestibile, le differenze tra legalita' e illegalita'. Oggi si delinque a norma di legge'.
Dopo il consiglio comunale straordinario, Grillo ha raggiunto il centro socioculturale dove erano assiepate poco meno di 500 persone che non avevano trovato posto all'interno del piccolo palazzo comunale. 'Vengo a portarvi una parola di ottimismo - ha detto Grillo agli agricoltori - perche' sono sicuro che l'asta vergognosa non si fara''. Il comico genovese ha annunciato che sino al 20 novembre, data in cui e' prevista la riunione del cda della Bper, terra' alta l'attenzione sul suo blog e poi, a sorpresa, ha rivelato di aver preso contatti con una banca.
'Cara Bper se proseguirai con queste aste consiglieremo ai tuoi correntisti di passare a un'altra banca che si e' dichiarata disposta ad accoglierli, concedendo loro un tasso superiore allo 0,50. La banca quindi dovra' vedere - ha concluso Grillo - se le conviene incassare continuando con l'azione nei confronti degli agricoltori o perdere tutti i suoi correntisti'. paolo.vacca@ansa.it (ANSA).


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Grillo Sardegna

permalink | inviato da sardegnanonconforme il 9/11/2007 alle 20:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
ottobre        dicembre